I benefici dello sport

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

I benefici dello sport

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Ho deciso di scrivere questo articolo perché lo sport mi ha cambiato la vita. Non sarei diventato un osteopata e neanche un chinesiologo se non avessi iniziato l’attività sportiva.

Ha cambiato il mio fisico, la mia mente, il mio comportamento, il mio atteggiamento e altro ancora. Ho deciso, quindi, che dovevo cercare di migliorare le vite delle persone attraverso il movimento!

ANATOMIA

“L’osteopatia è anatomia, anatomia e ancora anatomia!”

A.T Still creatore dell’osteopatia.

No oggi non vi parlerò di anatomia come al solito, perché per fortuna i benefici dello sport a livello dell’organismo sono ampiamente conosciuti. Ormai tutti sanno quanto l’attività fisica faccia bene e venga consigliata per ogni fascia di età. Non c’è bisogno dunque di inoltrarsi troppo nell’anatomia.

Tuttavia vorrei portare all’attenzione le somiglianze dell’osteopatia con lo sport e il movimento.

BENEFICI DELL’OSTEOPATIA VS SPORT

L’osteopatia si basa su 5 modelli:

  • Modello bio-meccanico
  • Modello respiratorio-circolatorio
  • Modello neurologico
  • Modello metabolico energetico
  • Modello biopsicosociale

Nei miei articoli ho ampiamente descritto i benefici dell’osteopatia su tutto l’organismo.

C’è un’altra cosa che porta gli stessi miglioramenti in questi modelli appena citati… lo sport!

Il movimento infatti comporta:

  • Modello biomeccanico: aumenta la forza e l’ipertrofia muscolare (volume del muscolo), aumenta la resistenza delle ossa e ne stimola lo sviluppo prevenendo così l’osteoporosi
  • Modello respiratorio-circolatorio: migliora la capacità di trasporto dell’ossigeno, riduce la frequenza cardiaca (bradicardia), aumenta il volume del cuore, abbassa la frequenza respiratoria, riduce i tempi di recupero, riduce la pressione arteriosa
  • Modello neurologico: migliora la coordinazione muscolare, migliora la rigenerazione delle cellule cerebrali, migliora la memoria
  • Modello metabolico energetico: crea cambiamenti a livello metabolico, favorendo l’aumento della massa magra e diminuendo la massa grassa (ne abbiamo parlato in una diretta con una nutrizionista), riduce il rischio di obesità e diabete, rinforza il sistema immunitario
  • Modello bio-psico-sociale: è un antidepressivo naturale, migliora la socialità, insegna la disciplina

Come vedete i vantaggi dello sport e dell’osteopatia sono molto simili e uniti insieme sono un connubio formidabile!

Questi sono solo alcuni esempi dei benefici dell’attività fisica e vorrei soffermarmi sul modello bio-psico-sociale, perché sono i meno conosciuti.

I BENEFICI SOTTOVALUTATI

Spesso ci soffermiamo sui miglioramenti dell’aspetto estetico e sulle performance, ma non possiamo ridurre i vantaggi dello sport a questo.

Soprattutto da bambini il movimento provoca dei cambiamenti a 360 gradi che non possiamo ignorare:

  • Migliora la socialità e contrasta la solitudine: quando i bambini giocano tra di loro o iniziano uno sport di squadra sono costretti a interagire tra di loro
  • Migliora la capacità di problem-solving: soprattutto quando lo sport è di tipo individuale il ragazzo, la persona e l’atleta sono costretti a risolvere le variabili che si presentano
  • Migliora il senso di responsabilità: difficilmente negli sport si gioca solo per se stessi. Ci sono avversarsi e compagni, allenatori e dirigenti. Lo sport ci insegna ad avere responsabilità individuali e collettive
  • Insegna il rispetto: avere dei compagni di squadra, degli avversari, un allenatore insegna ad avere rispetto per tutti. Insegna anche a prendersi un impegno annuale, arrivare ad un certo orario e saper vincere e perdere.
  • Insegna a perseguire un obiettivo: arrivare ad un obiettivo non è sempre facile, che sia sportivo o no. Lo sport insegna fin da subito che ci vuole impegno, costanza e che bisogna affrontare le difficoltà.
  • E’ una valvola di sfogo: spesso nella vita di tutti i giorni accumuliamo stress e delusioni. Il movimento è un anti stress e anti depressivo naturale.

STILE DI VITA

Quando studiavo patologia alla fine di ogni descrizione c’era il capitolo della terapia. Quasi tutte le problematiche suggerivano un cambiamento di stile di vita. All’interno dello stile di vita c’era sempre la dicitura “fare più movimento” e “mangiare più sano”.

Osteopatia, chinesiologia, nutrizione sono tutte armi a vostra disposizione per stare meglio, senza dover comprare per forza la pillola magica.

Basta un po’ di forza di volontà e costanza per iniziare a stare meglio.

Ovviamente questo non significa abolire le terapie farmacologiche e strumentali!

NON SEMPRE LO SPORT FA BENE

Attenzione però, perché ci sono sempre insidie in ogni cosa.

Quando la persona presenta una patologia, delle problematiche o dei sintomi, non sempre è indicato fare alcuni tipi di movimenti/sport.

Inoltre lo sport ad alto livello provoca molto stress psico-fisico e questo può provocare molti problemi a medio-lungo termine.

E’ sempre importante differenziare il fitness dallo sport agonistico.

Il primo è un tipo di movimento improntato a stare meglio, senza grossi rischi. Il secondo provoca uno stress fisico sempre maggiore e ci sono le variabili date dagli avversari, dal terreno di gioco e altro ancora.

Più si sale di livello più le probabilità di farsi male aumentano. Ed è per questo che più l’asticella sale, più bisogna allenarsi e prendersi cura del proprio corpo.

CONCLUSIONE

Che tu sia un sedentario, uno sportivo, un atleta amatoriale o un professionista, la cosa migliore è sempre rivolgersi agli esperti.

Potresti scoprire che il fatto di avere dei dolori è proprio perché ti stai allenando nel modo sbagliato!

Riccardo Bagagli
Osteopata, Chinesiologo, Massaggiatore sportivo, Preparatore atletico

Altri Articoli

Prenota la tua visita